"Un grazie a tutti per quei 100mila senza incidenti"

Dopo il successo di un'altra, indimenticabile, edizione della Notte della Taranta, arrivano i ringraziamenti per la buona riuscita della manifestazione, direttamente dal primo cittadino Ivan Stomeo

ricordouccio[1]
MELPIGNANO - Dopo il successo di un'altra, indimenticabile, edizione della Notte della Taranta, arrivano i ringraziamenti per la buona riuscita della manifestazione. Ed è proprio il sindaco di Melpignano Ivan Stomeo, che in una nota afferma: "Non avevamo dubbi, anche se non nascondo di avere avuto un po' di paura e di ansia, ma anche quest'anno il Festival ed il Concertone finale de "La Notte della Taranta" hanno avuto un grande riscontro di critica e di pubblico. La XIV edizione della Notte della Taranta ha visto un piazzale dell'ex Convento degli agostiniani, e l'intero paese, stracolmo di gente, le stime parlano di 100 mila spettatori, che hanno apprezzato e applaudito il maestro concertatore Ludovico Einaudi, l'orchestra completa, le voci femminili di tutte le artisti presenti, ai quali vanno anche i nostri apprezzamenti e ringraziamenti e che si sono commossi nel ricordare il compianto Uccio Aloisi".

Plauso di Stomeo, poi, alle forze dell'ordine: "Un doveroso ringraziamento lo dobbiamo alle forze dell'ordine, carabinieri, polizia, guardia di finanza, in particolare a Emma Ivagnes della Questura di Lecce, che ha coordinato la sala operativa in modo impeccabile; grazie alla Croce Rossa, alla Protezione civile per lo straordinario lavoro e la giusta abnegazione e serietà con la quale ci hanno accompagnato in questa impresa".

"Lo dobbiamo a loro - tiene a sottolineare il sindaco di Melpignano- se tali manifestazioni, nonostante il gran numero di persone che ne hanno preso parte, si sono svolte senza alcun incidente e hanno riscontrato riconoscimenti positivi da parte di tutti".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grazie alla Ecotecnica e ai suoi operatori ecologici, che hanno lavorato duramente perché al risveglio dei melpignanesi, il piazzale del Convento degli Agostiniani, la piazza e l'intero paese fossero già sgombri dalle tonnellate di rifiuti che hanno inondato Melpignano. Teniamo a sottolineare - aggiunge - che ben 17 tonnellate di rifiuti sono stati raccolti e soprattutto che di questi solo il 40% è finito in discarica perché il 60% è stato differenziato (plastica, vetro, cartone) . Infine - conclude nella nota Stomeo - un particolare e dovuto ringraziamento lo dobbiamo fare ai cittadini di Melpignano che hanno dimostrato compostezza, serietà e tanta civiltà nell'affrontare questo giorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Covid-19, venti nuovi positivi in Puglia. Quattro in provincia di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento