Un improvviso malore mentre fa il bagno: muore un turista 64enne

L’ennesima tragedia nel corso ella mattinata, a Punta Prosciutto. Il bagnante, della provincia di Bari, non ce l’ha fatta

Foto di repertorio

PUNTA PROSCIUTTO (Porto Cesareo) – Un uomo annega nelle acque dello Ionio. L’ennesima tragedia si è verificata nel corso del pomeriggio a Punta Prosciutto, una delle località di Porto Cesareo. La vittima è F.P., un turista 64enne di Altamura, in provincia di Bari. L’uomo, già affetto da una grave cardiopatia, ha accusato un malore mentre faceva il bagno. Si trovava nell’ultimo tratto della nota spiaggia ionica quando, improvvisamente, si è accasciato per un malore.

Soccorso da famigliari e dagli altri vacanzieri, è stato affidato alle cure degli operatori del 118, intervenuti per tentare le manovre di rianimazione. Ma ogni tentativo di tenerlo in vita si è in realtà rivelato vano. Il 64enne è infatti spirato davanti agli occhi impotenti del personale sanitario. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina, i quali hanno avvisato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm, vista la patologia di cui era affetta la vittima, ha disposto la consegna della salma ai parenti, per poter salutare il proprio caro per l’ultima volta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento