Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Tricase

Un pescatore nota oggetto sulla scogliera: all’interno 20 chili di marijuana

E’ accaduto nel pomeriggio, a Tricase Porto, teatro di altri ritrovamenti simili anche nei mesi scorsi. Un pescatore ha avvisato le forze dell’ordine

L'involucro sequestrato dai carabinieri

TRICASE PORTO – “Stessa spiaggia, stesso mare”. E’ nel solito tratto di litorale che l’Adriatico ha restituito altra droga. Dalle acque di Tricase Porto, infatti, è stata “sputata” una ventina di chilogrammi di marijuana: questo il contenuto imballato nel cellophane e trovato, nel pomeriggio, da un pescatore, nei pressi della scogliera bassa della piccola frazione di Tricase.

L’uomo si è rivolto alle forze dell’ordine e sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, guidati dal capitano Alessandro Riglietti. I militari dell’Arma sono ormai abituati a simili ritrovamenti. Nel mese di giugno, per esempio, toccò a una docente universitaria, alle prese con il centro marino del posto, avvertire le forze dell’ordine per una sacca in nylon contenente stupefacenti. Ma non è tutto. Persino nei mesi invernali precedenti si sono susseguiti episodi identici.

Come per quello più recente, potrebbe essersi trattato di un carico sfuggito ai narcotrafficanti durante il rapido sbarco, oppure lanciato di proposito per alleggerire il natante o per la paura di essere notati. Se fosse stata immessa sul mercato dello spaccio locale, la droga avrebbe fruttato svariate decine di migliaia di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pescatore nota oggetto sulla scogliera: all’interno 20 chili di marijuana

LeccePrima è in caricamento