Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Un piccolo esercito si mobilita per salvare il micetto in cima a un ulivo

Il gattino, non più di tre mesi, ora cerca adozione. Recuperato dai vigili del fuoco sulla rotatoria della superstrada per Brindisi

LECCE – Un piccolo esercito mobilitatosi per un batuffolo di pochi mesi. Il batuffolo in questione è un micetto che non avrà più di tre mesi, arrampicatosi, o in qualche altro modo finito su un albero di ulivo proprio al centro di una rotatoria. E non una qualunque, ma quella di piazzale del Bastione, che immette verso superstrada per Brindisi, viale Calasso, circonvallazione e viale De Pietro. Insomma, qualora fosse anche riuscito da solo a scendere, sarebbero arrivati per lui altri rischi, persino peggiori, vista la mole di traffico di quel punto, a ogni ora del giorno e della notte.

Per fortuna una donna ha sentito i disperati miagolii. E così, sul posto sono arrivati ieri pomeriggio vigili del fuoco, polizia locale e volontari dell’associazione Ata-Pc Lecce, anche perché da solo non aveva i mezzi adeguati per soccorrerlo.

La polizia locale ha quindi regolato il traffico per consentire l’intervento. I vigili del fuoco hanno usato una scala e, supportati dai volontari dell’associazione, hanno recuperato il gattino.

Spaventato per la disavventura e forse disorientato anche dall’avere tante attenzioni attorno a sé, è stato confortato con un lauto pasto, in attesa di visita veterinaria e adozione. Al momento si trova presso l’associazione Pollicini verdi agriludoterra Aps Lecce.

Primula Meo, vicepresidente di Ata-Pc Lecce, ringraziando pubblicamente chi è intervenuto, ha espresso un plauso particolare per i vigili del fuoco, come sempre disponibili, professionali e pronti a intervenire a ogni richiesta di aiuto.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un piccolo esercito si mobilita per salvare il micetto in cima a un ulivo

LeccePrima è in caricamento