Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Una distesa di marijuana tra i filari delle viti, coltivatore finisce nei guai

Talmente rigogliose, alcune di esse, da sfiorare i 3 metri. Erano nelle campagne di Aradeo. Poliziotti appostati nella zona

ARADEO – Marijuana tra i filari delle viti. “Erba e mieru”, direbbe qualcuno. E le piante erano talmente rigogliose da superare i 2 metri. Alcune arrivavano fino a 2 metri e mezzo, altre sfioravano persino i 3 di altezza. Tutta opera di Fausto Cardinale, operaio 47enne di Aradeo. Che nell’attività ci aveva messo la competenza acquisita da un’estrazione contadina. I complimenti persino ricevuti per aver sviluppato piante così prospere e di buona qualità, ovviamente, non l’hanno risparmiato dalle conseguenze della sua azione. Sentito il magistrato di turno, è finito ai domiciliari per coltivazione e produzione di piante di marijuana.

La scoperta della presenza di piante di cannabis in un fondo privato nelle campagne di Aradeo, avvenuta diversi giorni prima, ha fatto nascere l’esigenza di approfondimenti negli agenti di polizia del commissariato di Galatina, ben curiosi di scoprire chi fosse il misterioso “pollice verde”. Gli uomini diretti dal vicequestore aggiunto Giovanni Bono hanno quindi iniziato a osservare in sordina la zona, con appostamenti.

Il lavoro non è stato semplice, perché a un certo punto ci si è messa di mezzo anche la pioggia. Così, per più giorni nel fondo non s’è presentato nessuno. Solo ieri pomeriggio, all’imbrunire, è spuntata all’improvviso un’autovettura.

I poliziotti, da una postazione nascosta, hanno visto uscirne l’uomo, poi identificato per Cardinale. Il quale si è diretto verso un casolare e, dopo aver acceso una manopola di un pozzo, ha dato avvio all’impianto d’irrigazione su una distesa di piante di marijuana. Grazie a una pompa d’irrigazione lunga ben 80 metri. E appena s’è messo all’opera per innaffiare la sua produzione, gli agenti sono usciti allo scoperto. Colto di sorpresa, Cardinale non ha potuto fare altro che ammettere le sue responsabilità. Ed è finito in arresto. Venticinque le piante finite sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una distesa di marijuana tra i filari delle viti, coltivatore finisce nei guai

LeccePrima è in caricamento