Una piantagione di marijuana nel fondo agricolo: arrestato un 59enne

Il blitz dei carabinieri di Campi in un terreno dove Mauro Vetrugno era intento a coltivare circa 300 piantine di sostanza

CAMPI SALENTINA - Nel suo fondo agricolo i carabinieri della stazione di Campi Salentina non hanno trovato i classici prodotti della terra, ma una vera e propria piantagione con circa 300 piante di marijuana finite ovviamente sotto sequestro. Con l’accusa di coltivazione illecita di sostanze stupefacenti è finito agli arresti Mauro Crocefisso Vetrugno, 59 anni, del posto che al termine dell’attività svolta dai militari e su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato condotto in carcere a Borgo San Nicola.

I guai per Vetrugno sono iniziati nella mattinata di ieri quando i carabinieri della stazione locale, impegnati in un’attività specifica per il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, si sono presentati nel terreno di proprietà del 59enne e a seguito di una perquisizione hanno ritrovato 298 piantine di marijuana in coltivazione e 20 grammi di semi della stessa sostanza.

Colto in flagranza di reato per l’uomo è scattato subito l’arresto e la piantagione rinvenuta, così come il quantitativo dei semi di sostanza stupefacente, è stata posta sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con auto rubate durante il lockdown: fermata la banda

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

  • Scavalca tre muri dopo il furto: fuga spericolata, ma braccato e arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento