Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Università, nuove garanzie per i lavoratori precari

Cisl/Università si dice soddisfatta per la disponibilità manifestata dal rettore Domenico Laforgia, presente all'incontro tenuto oggi dalle organizzazioni sindacali, sulla stabilizzazione dei precari

La segreteria della Cisl/Università si dice soddisfatta per la disponibilità manifestata dal rettore Domenico Laforgia, presente all'incontro tenuto oggi dalle organizzazioni sindacali, circa la volontà di rivedere le proprie posizioni, formulando un altro piano di stabilizzazione dei precari. Anche perché, "in caso di assenza dei sindacati - si legge in una nota della Cisl - l'amministrazione avrebbe acquisito tale condotta come parere negativo sulla proposta formulata; ciò pertanto non avrebbe in alcun modo impedito l'adozione del piano proposto e dalla Cisl fortemente e vibratamente contestato".

Tema della discussione era infatti la contrattazione integrativa sul tema della stabilizzazione del personale precario. Le sigle sindacali hanno infatti sottolineato come fosse necessario prevedere un percorso di stabilizzazione che fornisse adeguate garanzie, in termine di punteggio per l'attività di servizio prestato, esclusivamente al personale precario dell'Università del Salento. "Il tutto nel convincimento che la procedura di stabilizzazione prevista dalla norma succitata - affermano i sindacati - sia procedura eccezionale, tale definita sia nelle volontà governative sia nelle fonti normative oggetto di esame e che come tale possa rappresentare un valido limite rispetto alle procedure di mobilità previste dalla D.Lgs. 165/2001".


"Il percorso dei concorsi a tempo determinato come modalità di stabilizzazione - conclude la Cisl/Università - è gravato da forti dubbi circa la reale possibilità di trasformazione a tempo indeterminato, anche in considerazione degli orientamenti dell'attuale governo nazionale, che alcuno scenario di certezza su futuro degli enti pubblici e del personale ivi collocato lascia presagire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, nuove garanzie per i lavoratori precari

LeccePrima è in caricamento