menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uno per possesso di marijuana, l'altro per evasione: in due gli arresti

Gli episodi avvenuti a Melendugno e Supersano. Nel primo caso, fermato un giovane con oltre 400 grammi di sostanza stupefacente

MELENDUGNO – L’hanno trovato in possesso di 411 grammi di marijuana. Una parte sarebbe anche stata già suddivisa. E così, un giovane di 27 anni, Mattia Trisolino, è finito in arresto. Si trova ai domiciliari. Il fatto è avvenuto a Melendugno. Qui, nella giornata di ieri, i carabinieri stavano svolgendo un controllo stradale. Fra i vari fermati per un controllo, anche il 27enne, per il quale è scattata anche una perquisizione in casa. E, alla fine, gli è stata sequestrata la sostanza, più vario materiale per il confezionamento.

ROMANO Antonio-2A Supersano, invece, i carabinieri della stazione di Casarano hanno eseguito un provvedimento emesso dalla Procura di Lecce (Ufficio esecuzioni penali), a carico di Antonio Romano, 33enne. L’uomo è stato portato in carcere, in quanto riconosciuto colpevole del reato di evasione, fatto avvenuto il 23 giugno del 2016, a Supersano, con una condanna a un anno e quattro mesi.

Romano, nel 2013, era finito nei guai nell’ambito di un’operazione riguardante buona parte della provincia di Lecce, svolta dai carabinieri di Tricase, sullo spaccio di stupefacenti. Tutto iniziato a Cavallino e diramatosi a macchia d'olio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento