menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uomo con disagio psichico rintracciato vicino alla stazione ferroviaria

E' un 50enne della provincia di Bari. Era seduto a un bar leccese con una bottiglia di candeggina accanto. Aiutato dalla Polfer

LECCE – Era seduto al tavolo di un bar, nei pressi della stazione ferroviaria. Aveva un atteggiamento palesemente smarrito. Davanti a sé, due bottiglie. Una di aranciata, l’altra, più preoccupante, di candeggina. L’hanno trovato così, gli agenti della Polfer di Lecce. E’ un uomo di 50 anni della provincia di Bari, con problemi psichici, di cui nelle ore precedenti era stata segnalata la scomparsa.

Gli agenti della polizia ferroviaria leccesi sono stati messi in allerta, poiché era probabile che l’uomo potesse trovarsi proprio nella zona della stazione del capoluogo salentino. Così, sono iniziate le ricerche, che hanno condotto gli agenti anche nelle zone adiacenti allo scalo. Fino a rintracciare il 50enne. Avvicinatisi a lui, i poliziotti lo hanno tranquillizzato e hanno iniziato a parlare con lui, avendo la conferma che si trattasse proprio della persona scomparsa. Sono stati chiamati sia il 118, sia i familiari dell’uomo, per rasserenarli sul fatto che fosse stato rintracciato.

L’attività di tutela e conforto delle persone rintracciate rientra nel progetto “Sos disagio psichico”, buona pratica del Compartimento per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, volta ad adottare ogni accorgimento utile specie verso chi soffre di disagi psicologici, anche per evitare che si ripetano situazioni critiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento