Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Cavallino

Urla e schiamazzi in piena notte, 9 studenti denunciati

E' successo nel rione Castromediano di Cavallino, dove i carabinieri sono intervenuti su richiesta del vicinato. I ragazzi avevano deciso di trascorrere la nottata in strada, ma facendo troppo chiasso

IMGA0416-22

CAVALLINO - Urla e schiamazzi in piena notte, quando una fetta di mondo cerca di risposare, che il giorno dopo si lavora e si fatica. Nove ragazzi si sono trovati a dover fare i conti con una norma del codice penale che non sempre viene messa in pratica: disturbo alla quiete pubblica, in questo caso in concorso. E' infatti scattata la denuncia a piede libero alla Procura di Lecce. Di frastuono dovevano farne davvero tanto, se si sono meritati qualcosa in più del classico rimprovero condita, magari, dalla velata minaccia delle maniere forti.

Ma d'altronde, orologio alla mano, tutto quel chiasso non era davvero concepibile: erano, infatti, le 2 di notte quando in via del Platano, nel rione Castromediano, i carabinieri della stazione di Cavallino sono arrivati con una pattuglia, evidentemente messi in allerta da qualcuno che non riusciva a prendere sonno e che ne aveva ormai le scatole piene. I nove ragazzi, tutti studenti che risiedono nella zona, in barba alle più basilari norme civiche e di convivenza, a quanto pare avevano deciso di trascorrere la nottata per strada, generando però un tale baccano da far saltare i nervi al vicinato.


Probabilmente i giovani intendevano salutare l'estate ormai al termine, prima dei nuovi impegni scolastici, ma non hanno tenuto presente che mentre loro festeggiavano non facevano altro che arrecare disturbo a tutte quelle altre persone che, da tempo, sono tornate alle loro normali occupazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla e schiamazzi in piena notte, 9 studenti denunciati

LeccePrima è in caricamento