Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Tricase

Usura ad un commerciante: condannato finanziere

Cosimo Chiuri, finanziere di Lucugnano, è stato condannato a tre anni di reclusione con l'accusa di usura. Avrebbe strozzato soldi ad uso capestro con tassi del 340 per cento ad un commerciante

otribunale-3

Tre anni con l'accusa di usura. Un finanziere, Cosimo Chiuri, 59 anni, di Lucugnano, frazione di Tricase, è stato condannato in primo grado dai giudici della prima sezione penale (presidente Giacomo Conte). Nella sua requisitoria, il pubblico ministero Imerio Tramis aveva invocato un anno e dieci mesi di carcere. Il finanziere, all'epoca dei fatti, venne sospeso dal servizio dopo il rinvio a giudizio. Vittima del presunto "cravattaro in divisa" sarebbe stato un commerciante compaesano che ha denunciato il suo aguzzino.


Inizialmente, al finanziere l'uomo avrebbe chiesto un prestito per quasi settemila euro e di averne versati, solo a titolo di interessi, quasi undici mila, con un tasso del 340 per cento. Chiuri si è sempre difeso in Tribunale sostenendo di non aver mai chiesto ed ottenuto tassi usurai. Il commerciante, parte civile con l'avvocato Giancarlo Dei Lazzaretti, verrà risarcito con diecimila euro. Chiuri era difeso dall'avvocato Luigi Corvaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura ad un commerciante: condannato finanziere

LeccePrima è in caricamento