Cronaca

V-Day, la Provincia di Lecce controllerà le firme

L'Ente mette a disposizione degli organizzatori un proprio funzionario che l'8 settembre verificherà la firma dei cittadini per la sottoscrizione dell'iniziativa di Beppe Grillo "Parlamento pulito"

v-day[1]

La Provincia di Lecce dà una mano agli organizzatori leccesi di Meetup che il prossimo 8 settembre scenderanno in piazza Sant'Oronzo per sostenere il "V-Day" nazionale di Beppe Grillo. E lo fa garantendo la designazione da parte del presidente Giovanni Pellegrino, di un funzionario delegato che provvederà ad autenticare le firme dei cittadini che vorranno partecipare alle petizione popolare per un "Parlamento pulito". E' una procedura istituzionale, nulla di più, che ogni ente pubblico dovrebbe garantire quando i cittadini chiedono che la petizione popolare che vanno ad organizzare abbia una validità ai fini della legge.
Il Comune di Lecce, per esempio, si sarebbe detto non disponibile a fornire autenticatori delle firme, perché la manifestazione, fissata per sabato pomeriggio 8 settembre, non rientra nell'orario lavorativo dei dipendenti comunali. La richiesta inoltrata alle istituzioni dal gruppo salentino di Meetup, aspetta anche una risposta dal presidente del Tribunale di Lecce: hanno espresso infatti la loro adesione per quel che riguarda sempre il controllo sull'autenticazione delle firme, anche dipendenti del Ministero della giustizia operanti proprio presso il Tribunale di Lecce. I cittadini, ad ogni modo, dopo il sì della Provincia di Lecce, potranno effettuare la loro sottoscrizione per un "Parlamento pulito" sui moduli già fatti vidimare dagli organizzatori presso la Corte d'appello (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=3447).

Ma cosa intende il "V-Day" per "Parlamento pulito"? La richiesta per una discussione di legge che punta principalmente su tre punti: "No ai parlamentari condannati": no ai 25 parlamentari condannati in Parlamento. Nessun cittadino italiano può candidarsi in Parlamento se condannato in via definitiva, o in primo e secondo grado in attesa di giudizio. "Due legislature": no ai parlamentari di professione da venti, trent'anni in Parlamento. Nessun cittadino italiano può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. Le regola è valida retroattivamente. "Elezione diretta": no ai parlamentari scelti dai segretari di partito. I candidati al Parlamento devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta".

Intanto, ecco come seguire in contemporanea l'evento nazionale dell'8 settembre che si terrà anche Lecce. Il Meetup ha attivato un proprio account presso stickam.com, il servizio di trasmissione di eventi live prescelto da Beppe Grillo. L'indirizzo è il seguente: https://www.stickam.com/profile/salentiniunitibeppegrillo.

L'intero evento sarà inoltre trasmesso da www.ecotv.it, sia via satellite che in modalità streaming. Tv e radio possono ritrasmettere il segnale di ecotv su: canale 906 Sky, oppure free utilizzando le seguenti coordinate: satellite: hot bird 6 - trasponder: 125 - polarizzazione: orizzontale, frequenza: 11013 - symbol rate: 27500.
fec: 3/4. E il l numero di adesioni a livello nazionale si avvicina a grandi passi alle 200.000 unità, mentre a Lecce già 500 persone hanno dato la loro adesione al "V-Day" salentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

V-Day, la Provincia di Lecce controllerà le firme

LeccePrima è in caricamento