Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Vacanze svanite dopo l'acquisto di un pacchetto, nessuna truffa. Assolti in tre

Non ci fu alcuna truffa ma una semplice operazione di proposta e acquisizione commerciale. Il got Michele Guarini ha assolto i tre imputati. Al centro della vicenda giudiziaria l’acquisto nel 2007, da parte di un 45enne, di un pacchetto vacanze del valore di circa tremila euro

LECCE – Non ci fu alcuna truffa ma una semplice operazione di proposta e acquisizione commerciale. Il got Michele Guarini ha assolto Davide Violato, Roberto Agirmo e Antonio Buttini dalle accuse di truffa.

Al centro della vicenda giudiziaria l’acquisto nel 2007, da parte di un 45enne di Melendugno, di un pacchetto vacanze del valore di circa tremila euro. Pacchetto che avrebbe dovuto consentire all’acquirente di usufruire di alcune settimane di villeggiatura in zone convenzionate. A poco meno di un mese dall’acquisto, però, la società che aveva proposto il pacchetto era stata assorbita da un’altra. Un’acquisizione che aveva fatto svanire i sogni vacanzieri della parte civile. Da qui la denuncia del 45enne, che aveva dato via alle indagini e, successivamente, al processo in cui oggi la pubblica accusa ha chiesto una condanna a dieci mesi per i tre imputati. Secondo l’ipotesi accusatoria si era trattato di un’operazione già pianificata.

La difesa (Agirmo è assistito dall’avvocato Massimiliano Petrachi) ha dimostrato, attraverso riscontri e prove documentali, che l’acquisizione era avvenuta dopo la proposta commerciale per motivi economici e commerciali, in maniera assolutamente corretta e trasparente. Una tesi accolta dal giudice, che ha assolto gli imputati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanze svanite dopo l'acquisto di un pacchetto, nessuna truffa. Assolti in tre

LeccePrima è in caricamento