Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Campi Salentina

Vandali nel Comunale: fuoco nella sala medicazione

Vandali in azione questa notte a Campi Salentina. Ignoti si sono introdotti nel campo sportivo e poi si sono recati nella sala medicazioni, dove hanno accatastato tavoli e sedie per bruciare tutto

carabinieri-lecce-10

Vandali in azione questa notte a Campi Salentina. Ignoti si sono introdotti nel campo sportivo e una volta dentro si sono recati nella sala medicazioni. Lì hanno accatasto tavoli, lettini e suppellettili, poi hanno cosparso tutto con liquido infiammabile e poi appiccato il fuoco. Le fiamme sono divampate distruggendo tutto, rendendo inagibile la struttura, come hanno poi verificato i vigili del fuoco intervenuti per spegnere l'incendio e i tecnici comunali. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri del Norm di Campi salentini, i quali hanno avviato le indagini per risalire agli autori del gesto.


Intanto sulla vicenda interviene il vice segretario nazionale e consigliere della Regione, Antonio Buccoliero: "Un gesto vile, segno di un'apatia e di una assoluta mancanza di valori, che portano a calpestare il buono e l'utile di una comunità - dichiara - perché al di là degli oggettivi danni, che hanno reso inagibile la struttura ogni gesto vandalico e violento deve essere condannato con assoluta fermezza, senza spazio per l'abitudine ad azioni che offendono una comunità e i suoi abitanti. L'attentato al campo sportivo - aggiunge - addolora ulteriormente, perché messo a segno alla vigilia della Giornata nazionale dello Sport, che ha il dovere di esaltare e diffondere i valori più nobili che animano la vita di ogni buon sportivo. Questa coincidenza - conclude Buccoliero - deve rafforzare la condanna di un gesto, che danneggiando una struttura sportiva e i suoi arredi ha offeso, ma non piegato, la dignità di quanti lavorano con impegno e generosità per migliorare se stessi e l'ambiente in cui vivono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali nel Comunale: fuoco nella sala medicazione

LeccePrima è in caricamento