menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli alberi portati via

Uno degli alberi portati via

Vandali rubano due alberi da Parco Tafuro: sono stati piantati da pochi giorni

Un susino e un pero, piantumati dai volontari e dai richiedenti asilo del progetto “Soffio Verde” sono stati portati via. La scoperta nelle nelle ultime ore

LECCE  - Più del furto in sé, a lasciare l’amaro in bocca è il gesto intriso di inciviltà: vandali rubano due alberi piantumati di recente, nelle aiuole di Parco Tafuro, dai volontari e dai richiedenti asilo che hanno prestato il proprio servizio nel progetto “Soffio verde” di Arci. L’episodio è stato scoperto nelle ultime ore, in città ed ha il sapore di un vero e proprio atto vandalico.

Dalle aiuole, infatti, sono stati trafugati due alberelli, rispettivamente un pero e un susino, che avrebbero dovuto abbellire l’area pubblica. Un danno non soltanto dal punto di vista ecologico, ma al bene comune. I due arbusti, infatti, erano stati piantati da pochi giorni e chi se ne è impossessato lo ha fatto anche con una certa “cura”.

Il progetto “Soffio verde”, già attuato in diversi altri comuni del Salento e d’intesa con le amministrazioni comunali, ha l’obiettivo di ricreare le aree verdi comuni in parchi dismessi e in stato di abbandono. Così come avvenuto nel capoluogo salentino, nella zona di via Leuca dove ha appunto sede Parco Tafuro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento