Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Vanno a caccia di bracconieri, trovano un'auto rubata e senza targhe

Alcune guardie ecozoofile, nel corso di un controllo all'attività venatoria, hanno fatto il singolare ritrovamento nelle campagne fra Porto Cesareo e Nardò ed hanno chiamato i carabinieri. Il veicolo rubato a luglio nel brindisino

 

 

PORTO CESAREO – Erano a caccia di bracconieri eventualmente da sanzionare, ma, in mezzo alla flora salentina, hanno trovato qualcosa di assolutamente inaspettato: una Fiat Punto rubata. Il singolare ritrovamento, nelle campagne fra i confinanti demani di Porto Cesareo e Nardò, si deve alle guardie eco-zoofile di Nardò, coordinate da Antonio Russo. 
I volontari, alle prime luci dell'alba, nei pressi della strada statale 174, non hanno potuto fare a meno di notare quell’auto di colore bianco, nascosta tra la macchia mediterranea. In quel momento, le guardie aerano impegnate in una normale attività di vigilanza venatoria. Hanno così interrotto momentaneamente le loro attività, per chiamare il 112, che ha inviato sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile di Campi Salentina, compagnia competente per la zona. 
L’auto, ad una ricerca, è risultata rubata nel luglio scorso a San Pancrazio Salentino, nel brindisino. Caso risaltato subito agli occhi: ignoti avevano smontato alcune parti, fra cui le targhe, ma si è potuto risalire comunque al proprietario, grazie al talloncino dell'assicurazione. Bisogna ora stabilire se il mezzo – o le stesse targhe, magari montate altrove – sia stato usato per la commissione di qualche reato. 
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanno a caccia di bracconieri, trovano un'auto rubata e senza targhe

LeccePrima è in caricamento