rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Veglie

Blitz in casa con il cane antidroga, trovati cocaina e hashish

In carcere è finito un 33enne di Veglie, dopo una perquisizione mirata dei carabinieri. Sequestrati anche un bilancino, soldi e materiale per confezionare dosi

VEGLIE – Il blitz è scattato venerdì sera, alla periferia di Veglie. E non è stato casuale. Già da qualche tempo i carabinieri della sezione operativa di Campi Salentina dovevano tenerlo d’occhio, perché in casa di Valentino Cadavero, 33enne e diversi precedenti alle spalle, ci sono arrivati insieme al nucleo cinofili di Modugno, che si sono portati dietro il cane Walley, dal fiuto infallibile e abile a scoprire stupefacenti nascosti anche in varie altre operazioni messe a segno in tutta la Puglia.

E così, al termine della perquisizione, per il giovane non c’è stato scampo. È finito in arresto ed è stato condotto nel carcere di Lecce, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, infatti, hanno sequestrato 50 grammi di hashish e 15 di cocaina.

Ma non solo. Nella disponibilità del 33enne, infatti, c’erano anche il classico bilancino di precisione e materiale ritenuto utile per il confezionamento di singole dosi. Sotto sequestro sono finiti anche 400 euro in contanti, soldi che potrebbero essere frutto di spaccio, tanto più che Cadavero, al momento, risulta disoccupato.

Il 33enne vegliese, come detto, ha diversi precedenti. Nel 2014 fu arrestato, per esempio, dopo il furto di un’auto, da usare come “ariete” per provare a sfondare la colonnina del self-service di un distributore di carburanti, a Novoli. L’anno successivo, poi, fu fermato in un b&b di Lecce con le accuse di ricettazione e spaccio. Oltre a eroina, fu sequestrata anche una pistola con matricola abrasa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz in casa con il cane antidroga, trovati cocaina e hashish

LeccePrima è in caricamento