Nord Salento: in fiamme due furgoni di una ditta e rubato un escavatore

A Veglie incendiati due mezzi da lavoro della Pool Salento Srl. Fiamme spente dai vigili del fuoco, indagano i carabinieri. A Squinzano rubata una terna con pala nel cantiere della stazione ferroviaria

VEGLIE – Due furgoni di una società specializzata nella progettazione e costruzione di piscine completamente distrutti dalle fiamme. È il bilancio dell’ennesima notte di fuoco nel Salento. Teatro degli incendi, questa volta, la periferia di Veglie. I due mezzi da lavoro, di proprietà della Pool Salento Srl, erano posteggiati nell’area dei parcheggi del campo sportivo del paese, in via del Convento, quando, all’improvviso, nel cuore della notte, sono divampate le fiamme.

Nessun dubbio circa il dolo. Sebbene non siano state trovate tracce di liquido infiammabile o accelerante, è stata la posizione stessa dei mezzi a suggerire ai carabinieri della stazione locale, i quali hanno avviato le indagini, che dietro vi sia stata la mano di qualcuno. Pur posteggiati affianco, infatti, i due mezzi erano in direzioni opposte. E in entrambi i casi il fuoco ha attecchito nella parte anteriore. Davvero surreale sarebbe allora pensare a un cortocircuito simultaneo. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del distaccamento locale, dopodiché, con l’arrivo dei militari, sono iniziati gli accertamenti.

Ma chi ha voluto colpire la società e per quale motivo? Il titolare non ha un’idea precisa. Nessuna richiesta estorsiva o minaccia, nessun problema in generale, l'uomo è conosciuto come grande lavoratore, stimato della sua comunità ed è incensurato. Per ora resta un mistero. La Pool Salento Srl, peraltro, non lavora strettamente sul locale; tutt’altro, opera su tutto il territorio regionale. E chi ha colpito, doveva sapere che i mezzi erano parcheggiati lì abitualmente. Un posteggio, quello ampio, accanto al campo sportivo, scelto per non ingombrare le vie davanti all’abitazione o alla sede dell’azienda. I carabinieri stanno cercando di capire se nella zona vi siano telecamere che abbiano inquadrato qualche movimento sospetto.

Squinzano: rubato un escavatore in un cantiere

Se a Veglie qualcuno decide di bruciare mezzi da lavoro, a Squinzano, invece, li portano via direttamente. È accaduto nel cantiere all’interno della stazione ferroviaria del comune del nord Salento dove a sparire è stato un intero escavatore. Qui, in un momento imprecisato, fra il 31 luglio e l’alba del 3 agosto, cioè quando gli operai sono ritornati al lavoro, ci si è accorti che ignoti sono riusciti a rubare una terna per movimento terra, mezzo dotato di pala meccanica, di proprietà della Fices Srl di Lecce. Il furto è stato denunciato dall’imprenditore che presiede la società presso la stazione dei carabinieri di Santa Rosa, nel capoluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quale sia l’impiego che vogliano farne i ladri, è difficile dirlo. Non solo, infatti, questi mezzi vengono rubati per ricavarne pezzi di ricambio o per piazzarli su mercati neri (magari all’estero); in alcuni casi, sono stati utilizzati per compiere furti in grande stile, sfondando bancomat o intere pareti di aziende.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento