Ladri tentano il furto nel DiMeglio. Secondo raid in pochi giorni a Veglie

Qualche notte addietro è accaduto alla Sica. Ora, ci hanno provato con il supermercato. Sul posto vigilanti e carabinieri

VEGLIE – Un furto è stato tentato questa notte, a Veglie, all’interno del supermercato a insegna DiMeglio del gruppo Enzo Ferì. Ignoti, pochi minuti prima dell’una di notte, hanno fatto scattare l’allarme del locale commerciale, al 109 di via Madonna dei Greci, collegato con la sala operativa della Ggs La Veliapol. Da qui, è stato richiesto l’intervento delle pattuglie più vicine.

Due sono arrivate in pochi minuti sul posto e le guardie giurate hanno notato immediatamente l’ingresso spalancato. Sono così stati chiamati i carabinieri. Sul posto sono arrivati i militari del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina, oltre al titolare, a sua volta avvisato di quanto avvenuto. Si è quindi accertato come i malviventi fossero entrati, dopo aver forzato la porta scorrevole, senza però riuscire a portare via nulla di rilevante. È possibile che si siano accorti delle pattuglie in avvicinamento, dovendo così ripiegare in fretta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda fa il paio con quanto avvenuto, sempre a Veglie, solo poche notti addietro. Fra il 26 e il 27 febbraio, infatti, una banda di cinque malviventi, ha messo a soqquadro gli uffici dell’azienda alimentare Sica, con ogni probabilità sperando di trovare qualche cassaforte, magari soldi in contanti, ma alla fine dovendo fuggire senza portare via nulla. In quel caso, sono stati immortalati dal sistema di videosorveglianza. Che si tratti degli stessi soggetti, tornati in azione dentro Veglie qualche giorno dopo, ma cambiando obiettivo? Ovviamente, per ora, non si possono che formulare ipotesi.       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento