Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Vela s'incaglia e lancia l'Sos: liberata solo all'alba

Sono durate tutta la notte le operazioni di scorso in mare per disincagliare una barca a vela con a bordo una coppia di turisti romani a largo di Torre Rinalada. Le operazioni terminate solo all'alba

Sono durate tutta la notte le operazioni di scorso in mare per disincagliare una barca a vela con a bordo una coppia di turisti romani a largo di Torre Rinalada, sull'Adriatico, una delle marine della costa leccese. La richiesta di Sos era stata lanciata nel primo pomeriggio di ieri dai proprietari dell'imbarcazione ed ha interessato l'impiego di militari e mezzi navali appartenenti alle guardie costiere di Otranto e di Brindisi.


La barca a vela si aera incagliata aa una distanza di circa 300 metri dalla costa e dopo tanti tentativi andati a vuoto il comandante del natante ha deciso di chiedere aiuto alle autorità portuali. A quel punto una motovedetta "Cp 844" e battello "G.c. 150", in forza e pronti a salpare per le richieste di soccorso dalla sede dislocata della Guardia costiera di San Cataldo, sono state inviate a Torre Rinalda. Una volta lì i mezzi con a bordo il personale specializzato, hanno stazionato fino all'arrivo del rimorchiatore "Sara T." partito dal porto di Otranto e assistito dalla fase di disincaglio sino al trasferimento al porto di brindisi. L'operazione e' terminata alle prime ore dell'alba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vela s'incaglia e lancia l'Sos: liberata solo all'alba

LeccePrima è in caricamento