Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Vendita di prodotti falsi e droga, in due dovranno scontare la condanna

A Leverano ai domiciliari un 47enne ambulante della Guinea. Da Monteroni, condotto in carcere un elettricista 31enne

LECCE – Due arresti sono stati eseguiti ieri dai carabinieri delle stazioni di Leverano e Monteroni di Lecce, dando seguito a ordini di uffici esecuzioni penali di due tribunali, per via di precedenti vicende giudiziarie. A  Leverano i militari hanno arrestato e sottoposto ai domiciliari Mamadou Lamarana Diallo, 47enne della Guinea, su disposizione del tribunale di Taranto.

L’uomo, venditore ambulante, deve espiare otto mesi e pagare un ammenda di 400 euro perché ritenuto colpevole di vendita prodotti falsi. Il caso risale al 17 agosto del 2006. Lo straniero fu fermato a San Pietro in Bevagna, frazione marittima di Manduria.

A Monteroni di Lecce, invece, i carabinieri hanno arrestato Giovanni De Filippi, 31enne elettricista del posto. Per lui, da espiare, una condanna a tre anni e otto mesi per reati riguardanti gli stupefacenti, avvenuti a Lecce e che risalgono al 7 dicembre 2015. L’uomo è stato condotto nel carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendita di prodotti falsi e droga, in due dovranno scontare la condanna

LeccePrima è in caricamento