rotate-mobile
Cronaca

Violente raffiche da nord sul Salento. “Sorpresa” dal vento che limita i danni

Nonostante i timori, pochi i disagi provocati. Contenuto anche il numero delle chiamate alla sala operativa dei vigili del fuoco, intervenuti soltanto per una palma spezzata e per un ramo pericolante

LECCE -  Meno danni del previsto. Il vento che sta soffiando nelle ultime ore sul Salento ha provocato più ansia che effetti reali. Violente le raffiche da nord che si sono abbattute su tutto il territorio dalla mattinata di Pasqua, ma fortunatamente gli interventi eseguiti dai vigili del fuoco si contano sulle dita di una mano.

I pompieri del distaccamento di Gallipoli sono stati per esempio allertati dai residenti di Galatone per una palma che si è spezzata nel centro abitato della cittadina.  Idem a Lecce, dove il personale del 115 è intervenuto per recidere l’ingombrante ramo di un albero che, pericolante, avrebbe rischiato di travolgere le auto di passaggio.

Ulteriori attività hanno inoltre riguardato, sempre in città e nelle marine, la sistemazione di un tubo pluviale staccatosi per via del vento e qualche altro breve intervento per piccoli disagi o segnaletica danneggiata. Nulla di preoccupante, insomma, rispetto a quanto temuto inizialmente. Nelle prossime ore, per la giornata di Pasquetta, il vento non accennerrebbe a calmarsi. Potrebbe esserci un Lunedì dell’Angelo con sprazzi di sole, ma bisognerà convivere con le forti raffiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violente raffiche da nord sul Salento. “Sorpresa” dal vento che limita i danni

LeccePrima è in caricamento