Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ragazzo ferito al braccio dopo la partita di calcetto. Il legale: “Si è tagliato sotto la doccia”

La redazione ha ricevuto la richiesta di rettifica da parte del legale che difende il 24enne trasportato d'urgenza presso il reparto di Chirurgia vascolare dell'ospedale di Tricase, a causa dei gravi tagli riportati al termine di un incontro sportivo con gli amici. Sull'accaduto indaga la questura di Lecce

Foto di archivio

LECCE – Riceviamo e pubblichiamo la versione fornita da Nicola Caroli, avvocato difensore di Roberto Rubino,  un 24enne leccese che, nella serata dello scorso 8 giugno, ha riportato gravi tagli al termine di una partita di calcetto nel rione Castromediano. Di seguito, le dichiarazione dell’avvocato.

 “Rubino, rientrato presso gli spogliatoi dei campetti di calcio in Castromediano di Cavallino, gestititi dalla Parrocchia Mater Ecclesiae, apprestandosi a fare la doccia, chiudeva il finestrino in Vasistas, facendo la dovuta pressione sul bordo laterale destro dello stesso, quando per cause non imputabili alla sua condotta il vetro dello stesso si rompeva, andando a colpire il braccio destro del Rubino e provocandogli la “lesione dell’arteria interossea e la contusione dell’arteria radiale destra posta-traumatica”, come accertato dall’Azienda opsedaliera Cardinale Panico di Tricase, presso cui veniva immediatamente ricoverato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo ferito al braccio dopo la partita di calcetto. Il legale: “Si è tagliato sotto la doccia”

LeccePrima è in caricamento