Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Vetro rotto e bottiglie incendiarie nell'agenzia viaggi

Il misterioso atto intimidatorio è avvenuto la notte scorsa in via Cellino, alla periferia di Squinzano. Un vigilante ha visto le bottigliette con gli stoppini accesi sul davanzale dell'agenzia D'Anna

Senza_titolo-1-85

SQUINZANO - Un misterioso tentativo di mettere in atto attentato incendiario è avvenuto la notte scorsa alla periferia di Squinzano. Erano da poco passate le 2, quando una pattuglia di vigilanza della Velialpol, nel suo consueto giro di ronda, ha notato due bottigliette di vetro, con dentro del liquido, e gli stoppini accesi che fuoriuscivano dal collo, posate sul davanzale di una delle finestre dell'agenzia di viaggi "D'Anna" di via Cellino. Il vetro della finestra, oltretutto, era stato rotto.

L'agenzia sorge in uno stabile di via Cellino, uno degli ultimi prima dell'uscita dal paese, un luogo piuttosto defilato. La guardia giurata, appena s'è accorta del fatto, ha subito chiamato la centrale operativa, che, a sua volta, ha contattato il 112. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale e del nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina.


Le fiamme sono state spente usando uno straccio. L'incendio ancora non si era esteso e quindi i danni sono stati contenuti: un po' di annerimento e giusto il vetro infranto. Sul posto è poi arrivata anche la titolare dell'attività commerciale, Mariella D'Anna, contattata dai carabinieri, che l'hanno avvisata di quanto avvenuto. I militari hanno avviato le indagini per cercare colpevoli e movente, che al momento rimangono sconosciuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vetro rotto e bottiglie incendiarie nell'agenzia viaggi

LeccePrima è in caricamento