Cronaca Via Trento

Va via la neve ma torna il fuoco: in fiamme una cucina e due vetture

Auto incendiate a Carmiano e Supersano, nella notte. A Ortelle, inoltre, le fiamme hanno colpito un'abitazione: una scintilla partita dal camino ha arrecato diversi danni

Foto di repertorio

ORTELLE – Tre gli incendi divampati nella notte, rispettivamente a Ortelle, Supersano e Carmiano. Nel primo episodio, intorno all’una e mezzo, in via Trento, ha preso fuoco una cucina, a causa di una fiammata partita dal camino. E’ accaduto nel giro di pochi minuti: il proprietario aveva da poco aggiunto altra legna nel focolare, per poi spostarsi per un istante. La scintilla ha però colpito il divano - come è avvenuto di recente anche in altri episodi in provincia - per poi passare agli elettrodomestici presenti in cucina.

Le lingue di fuoco non hanno risparmiato neppure le pareti dell’abitazione, del tutto annerite, e la stessa stanza invasa da una coltre di fumo. E’ stato lo stesso malcapitato ad allertare la sala operativa del 115. Sul posto, i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie per eseguire un intervento e scongiurare il peggio. Spente le fiamme, che non hanno fortunatamente provocato conseguenze ai proprietari di casa, i pompieri hanno inoltre messo in sicurezza l’appartamento e scongiurato i rischi di inagibilità.  I danni arreati dal rogo sono ingenti. Sul luogo dell’incendio, anche  i carabinieri della stazione di Poggiardo.

Sempre i pompieri di Maglie, inoltre, sono stati costretti a spegnere un altro rogo, divampato circa un paio d’ore dopo, a Supersano. Ad andare in fumo, in questo episodio, una Fiat Punto che si trovava parcheggiata in via Cavour. La vettura sarebbe stata avvolta dalle fiamme per cause di natura accidentale, dovute a un guasto alla centralina elettrica. Questo, almeno, il motivo accertato durante la perizia eseguita dai caschi rossi al termine dell’intervento. Infine, fiamme anche a Carmiano, dove hanno avvolto una seconda vettura. L’auto era parcheggiata in via Novoli all'angolo con via Solferino quando, per motivi ancora da chiarire, ha preso fuoco. Una Lancia Y, vecchio modello, intestata a una donna, ha preso fuoco presumibilmente per motivi di natura accidentale. Ma ha anche coinvolto una Fiat Panda parcheggiata dietro. Sul posto, per le operazioni di spegnimento, i pompieri del comando provinciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va via la neve ma torna il fuoco: in fiamme una cucina e due vetture

LeccePrima è in caricamento