Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Salve

Viavai di giovani: controllo in casa, panetto di hashish e marijuana

I carabinieri di Salve hanno arrestato un marocchino 33enne. Poco prima hanno fermato un giovane che si era rifornito di 21 grammi di "erba". Sequestrati anche 220 euro, possibile provento di spaccio

SALVE – In un piccolo comune difficile che passi inosservato un viavai di persone attorno a un’abitazione. Diversi ragazzini, fra i 14 e i 16, anni, sono stati notati negli ultimi tempi ruotare attorno al luogo dov’è domiciliato Joundi Soufiane, 33enne, marocchino. E i carabinieri della stazione di Salve hanno voluto vederci un po’ più da vicino.

Dalle osservazioni al fermo, il passo è stato breve, ieri sera, quando i militari hanno bloccato prima di tutto un minorenne. Sarebbe stato notato poco prima in sua compagnia. E’ bastato fargli svuotare le tasche, per veder spuntare 21 grammi di marijuana. Appena acquistati, a quanto pare, per 120 euro (circa 6 euro al grammo).

IMG-20160917-WA0007-2A quel punto, s’è deciso di approfondire meglio la questione con un controllo in casa del 33enne. E non sono mancate le sorprese. I militari, infatti, perlustrando l’abitazione, hanno trovato sia un panetto di hashish del peso di 100 grammi, sia 200 grammi di marijuana racchiusi in quattro confezioni di cellophane. In casa c’erano anche un bilancino e 220 euro.

I soldi sono stati sequestrati, come possibile provento di spaccio. L'uomo è finito in arresto e condotti in carcere, su disposizione del pm di turno, Stefania Mininni. Anche i 20 grammi di marijuana trovati addosso al ragazzo sono finiti, ovviamente, sotto sequestro. Per lui una segnalazione in Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti che farà scattare conseguenze sotto il profilo amministrativo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viavai di giovani: controllo in casa, panetto di hashish e marijuana

LeccePrima è in caricamento