Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Videogioco con doppia schermata, per favorire l'azzardo: una denuncia

I militari delle "fiamme gialle" delle tenenza di Casarano hanno scoperto e sequestrato il videopoker illegale, rinvenendolo nel retrobottega di una sala giochi. Deferito alla procura il titolare, un uomo di 40 anni di Melissano

 

UGENTO - Una doppia scheda collocata all’interno del videogioco per consentire la fruizione di giocate in cui era insito il gioco d’azzardo del poker, con terminale modificato per rendere pressoché nulle le vincite. Era questo lo stratagemma utilizzato in un bar di Ugento, dove si sono recati i finanzieri della tenenza di Casarano, per un controllo.

I militari delle “fiamme gialle” hanno scoperto e sequestrato il videopoker illegale, rinvenendolo nel retrobottega di una sala giochi. Dunque, il videogioco in questione era ben occultato da sguardi indiscreti. Il locale è gestito da un uomo di 40 anni, di Melissano, che è stato denunciato alla procura della Repubblica presso il tribunale di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videogioco con doppia schermata, per favorire l'azzardo: una denuncia

LeccePrima è in caricamento