Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Surbo / Corso Vittorio Emanuele III

Videopoker scollegati dal sistema centrale e senza matricola: denunciati

Il controllo in un circolo privato di Surbo. Nei guai sono finiti il gestore e un giovane che in quel momento stava giocando

LECCE – Due denunce e sei videopoker sequestrati. E’ il bilancio di un controllo svolto a Surbo dai carabinieri della stazione locale, presso un circolo privato di via Vittorio Emanuele. Nei guai sono finiti A.C., 49enne, il gestore, e . M.D.G., 29enne residente a Lecce. Videopoker/slot-machine erano, secondo quanto verificato dai carabinieri, attive ma scollegate al sistema centrale e prive di matricola. Il 29enne è stato deferito, poiché sorpreso a utilizzare gli apparecchi all’atto del controllo. Sotto sequestro anche una macchina cambia soldi.

A Muro Leccese, invece, dopo accertamenti, i carabinieri hanno denunciato D.M., giostraio originario della provincia di Salerno, 58enne, ma residente a Porto Cesareo, per favoreggiamento per permanenza di clandestino o irregolare,  lavorando per lui un indiano senza fissa dimora 35enne, sprovvisto di documenti e di permesso di soggiorno. Identificato, lo straniero è stato condotto presso l’ufficio immigrazione della questura di lecce per la successiva espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videopoker scollegati dal sistema centrale e senza matricola: denunciati

LeccePrima è in caricamento