Cronaca Salice Salentino

Vigilante incrocia malvivente nell'area di servizio. Poi la fuga in Volvo

Una guardia giurata ha scoperto sulla Salice-San Donaci i malviventi nel vivo dell'azione. Stavano provando a forzare il bar dell'area di servizio "Petroli". I ladri sono stati costretti a ripiegare immediatamente. Sul posto chiamate altre pattuglie e i carabinieri

SALICE SALENTINO – Nell’eterna lotta fra guardie e ladri capita più volte di ritrovarsi a faccia a faccia. Come questa notte, quando una guarda giurata de La Velialpol ha scoperto durante un normale pattugliamento un individuo incappucciato, all’interno del piazzale di un’area di rifornimento. E nelle vicinanze c’era anche una Volvo, con il motore acceso. Tutto pronto per la "spaccata", ma questa volta i banditi hanno dovuto desistere. 

Dentro l'auto evidentemente, c'erano i complici dell'uomo all'esterno. E’ stata questione di istanti. Anche i ladri si sono ovviamente accorti del vigilante, e così non ci hanno pensato due volte. Hanno caricato a bordo l'individuo con il volto coperto e sono ripartiti a razzo.

Il fatto è avvenuto intorno alle 3 di notte alla periferia di Salice Salentino. Il vigilante, giunto all’altezza del distributore di benzina “Petroli” sulla strada che conduce verso San Donaci (comune del Brindisino), ha notato l’individuo proprio accanto al bar dell’area di servizio. Poi, la grossa auto, di colore scuro, subito ripartita.

Il vigilante ha informato la sala operativa dell'istituto che, a sua volta, ha fatto convergere sul posto altre pattuglie, chiamando nel contempo i carabinieri e il proprietario dell’attività. Quest’ultimo s’è recato quindi nell'area per un controllo accurato, riscontrando solo segni di scasso sulla porta. Ma l’intrusione, questa volta, non è avvenuta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilante incrocia malvivente nell'area di servizio. Poi la fuga in Volvo

LeccePrima è in caricamento