Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Alezio

Un vigilante incrocia una carovana di mezzi rubati: fuggono con la Lancia K

Il fatto lungo la Tuglie-Alezio prima dell'alba. I carabinieri gallipolini in seguito hanno sequestrato i mezzi rinvenuti perché la scientifica possa effettuare i rilievi. C'erano un trattore con cernitrice per olive, una Fiat Punto e una Dahiatsu Terios

TUGLIE – Con una Fiat Punto stavano trainando un trattore con una cernitrice per olive. Ad accompagnarli nel tragitto, una Lancia K e una Dahiatsu Terios. All’improvviso li ha incrociati una pattuglia della vigilanza privata La Velialpol, che ha rallentato, immaginando come il tutto non fosse per nulla normale.

E il gruppo a quel punto ha preferito mollare tutto e dileguarsi, ben sapendo che nel giro di pochi minuti in zona sarebbero arrivate le forze dell’ordine. Per scappare, hanno usato la Lancia K, a bordo della quale c’era due individui che hanno caricato i tre complici.

Davvero singolare il quadretto che s’è presentato alle 4 del mattino di oggi agli occhi della guardia giurata. Un nutrito gruppo di veicoli, tutti rubati, e ben cinque soggetti con passamontagna, scappati a folle velocità lungo la provinciale che colle Alezio a Tuglie. Una vera e propria carovana di veicoli che, si sarebbe scoperto, erano stati tutti rubati in tempi diversi.

Il vigilante ha informato la sua centrale operativa, che a sua volta ha chiamato i carabinieri. E sul posto sono arrivati i militari della stazione di Alezio e del Norm di Gallipoli. Non è stato possibile rilevare la targa della Lancia K, nel buio e nella rapidità dell’azione. Il trattore con il macchinario per l’agricoltura, invece, di targa non ne ha proprio, ragion per cui si sospetta che sia stato rubato in qualche azienda o deposito.

Gli altri due veicoli, invece, ritorneranno presto ai legittimi proprietari. Prima, dovranno essere fatti i rilievi della scientifica. La Punto è risultata rubata a Cutrofiano il 22 giugno, la Terios il giorno successivo a Campi Salentina. L’aspetto singolare è stato l’impiego di tutti quei mezzi insieme. Uno dei sospetti, dunque, è che la banda li stesse spostando da un rifugio verso un altro.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un vigilante incrocia una carovana di mezzi rubati: fuggono con la Lancia K

LeccePrima è in caricamento