Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Vigilanza degli ospedali, Securpol disponibile all’immediato cambio d’appalto

L'istituto chiarisce la propria posizione sul cambio di testimone nei lotti 1 e 2. Convocati sindacati e Forgolpol: il 3 gennaio le due unità licenziate verranno riassunte. "Velialpol dovrebbe attivare la procedura per il lotto 1"

LECCE - Donato Giaffreda, amministratore unico dell’istituto di vigilanza Securpol Security srl, invia una smentita di quanto riportato su LeccePrima il 23 novembre a proposito del mancato cambio di appalto per la vigilanza nei presidi ospedalieri dei lotti 2 e 3, fissato dalla Asl per il 1° novembre e connessa polemica dei sindacati che, sul punto, sollecitavano il direttore generale Valdo Mellone”.

Pubblichiamo, quindi, il testo integrale della rettifica: “La società subentrante all’appalto Asl/Le era obbligata unicamente per il lotto 1 e 2, giammai per il lotto 3. Per quanto riguarda il lotto 1, sebbene in più occasioni sia il Tribunale amministrativo che il Consiglio di Stato abbiano ribadito chiaramente la correttezza dell’operato della commissione di gara nell’accollare anche tale lotto al primo classificato Securpol Security srl, La Velialpol srl continua ad eccepire sempre nuove ragioni, arrampicandosi sugli specchi, arrecando danno a Securpol security srl e lucrando su una provvisoria prosecuzione del servizio, poggiante su una molto discutibile procedura di proroga, l’azienda sanitaria locale, nella persona del suo direttore generale, continua ad adottare una politica prudenziale ed attendista”.

“Si ritiene, forse, si stiano aspettando gli esiti anche delle discussioni delle cause nel merito, nonostante per gli stessi siano di gran lunga evidenti gli unici possibili risultati. Per il lotto 1, addirittura, Securpol security srl ha già depositato presso la Asl polizza fideiussoria e assicurazione rischi sin dal mese di settembre 2012 ed ha già firmato il contratto, manca solo la firma di Valdo Mellone e la decorrenza”.

Securpol security srl ha sempre dichiarato, ed è ampiamente documentato presso tutte le sedi istituzionali, presso gli istituti di vigilanza interessati al cambio di appalto e le stesse organizzazioni sindacali, la propria disponibilità a dare immediata esecuzione al cambio di appalto previa preventiva acquisizione di tutta la documentazione necessaria a verificare il rispetto delle procedure prevista dagli articoli 24, 25 e 26 del contratto collettivo nazionale, dell’articolo 21 del contratto di appalto e dell’articolo 30 della legge regionale Puglia numero 3 del 2010, di contro le parti interessate hanno sempre tergiversato a scapito della tranquillità dei lavoratori”.

“Oggi, 19 dicembre 2012, presso la sede legale dell’azienda a Racale, su iniziativa propria, sono state convocate le organizzazioni sindacali, i rappresentanti di Folgorpol srl ed i lavoratori facenti parte dell’organico di quest’ultimo istituto, interessati al cambio d’appalto e disponibili a confluire nell’organico del nostro istituto di vigilanza. Alle ore 17.30 è stato firmato l’accordo tra le parti ed il 31 dicembre 2012 Folgorpol srl licenzierà 2 guardie per cambio di appalto, il 3 gennaio 2013 Securpol Security srl procederà all’assunzione delle 2 guardie licenziate con contratto a tempo indeterminato e nello stesso livello retributivo di provenienza”.

“Per il completamento del cambio d’appalto del lotto 2 rimane da ultimare la procedura con l’istituto di vigilanza La Velialpol srl che, alla data odierna, non ha dimostrato la stessa diligenza e disponibilità di Folgorpol srl, il tutto a scapito dei lavoratori nonostante la nostra comprovata disponibilità. La Velialpol srl dovrebbe, per correttezza nei confronti dei propri lavoratori, attivare già la procedura per il cambio di appalto riguardante il primo lotto, il tutto per evitare di dare quelle preoccupazioni di cui si lamentava Mirko Moscagiuri di Cgil Lecce nell’articolo del 23 novembre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilanza degli ospedali, Securpol disponibile all’immediato cambio d’appalto

LeccePrima è in caricamento