Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Villa al mare in area sottoposta a vincolo, sequestrata

Le fiamme gialle della tenenza di Leuca hanno posto i sigilli ad un immobile abusivo costruito in piena campagna, in area tutelata a livello paesaggistico e idrogeologico. Denunciata la proprietaria

DSC_5773

CASTRIGNANO DEL CAPO - Ennesimo intervento delle fiamme gialle a contrasto dell'abusivismo edilizio. Una villetta di 200 metri quadrati, in via di rifinitura e completo di porticato, è stata sequestrata dai finanzieri della tenenza di Leuca in una suggestiva campagna di Castrignano del Capo, una delle aree più pregiate del Basso Salento. E' il secondo intervento in quella zona solo per questa settimana (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=27744).

Dalle verifiche condotte negli uffici tecnici del Comune, l'immobile - costruito in una area privata all'interno di una zona parco, sottoposta cioè a vincolo paesaggistico e idrogeologico - è risultato privo di autorizzazione e di permesso a costruire. Il proprietario, una 54enne del posto, è stato denunciata alla Procura della Repubblica per violazione delle norme in materia edilizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa al mare in area sottoposta a vincolo, sequestrata

LeccePrima è in caricamento