Cronaca

Viola in più occasioni le prescrizioni imposte, dai domiciliari finisce in cella

L'aggravamento della misura cautelare è stata disposta dalla Corte d'appello sulla base della segnalazione dei carabinieri

LECCE – Si trovava agli arresti domiciliari per tentata estorsione. Cosimo Giorgino, 23enne di Casarano, è finito però nuovamente all’attenzione dei carabinieri per aver violato in più occasioni le prescrizioni imposte. In particolare, il 14 giugno ha aggredito la sorella convivente dopo un litigio e, successivamente, in data 20 giugno e 8 agosto, è stato sorpreso presso la sua abitazione in compagnia di una persona non convivente.

L’autorità giudiziaria, vista l’indifferenza del reo al rispetto delle attuali imposizioni ne ha pertanto disposto la custodia cautelare in carcere. L’aggravamento della misura cautelare è stata emessa dalla Corte di appello di Lecce. Giorgino è stato arrestato e, dopo le operazioni di rito, condotto presso il carcere di Borgo San Nicola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola in più occasioni le prescrizioni imposte, dai domiciliari finisce in cella

LeccePrima è in caricamento