Cronaca Otranto

Violazioni ambientali ed edilizie, scattano sigilli per chiosco-bar sul litorale

I militari della guardia costiera hanno dato esecuzione al sequestro preventivo di una struttura commerciale di circa 270 metri quadri tra Torre Sant’Andrea e Otranto. Contestati presunti abusi delle normative ambientali e paesaggistiche. Sei gli indagati

OTRANTO - Le strutture nello spiazzo, con affaccio panoramico sul mare, sarebbero state realizzare in violazione delle norme di natura ambientale e paesaggistica e senza le necessarie autorizzazioni edilizie secondo quanto valutato dagli uomini della capitaneria di porto e disposto nel provvedimento di sequestro del giudice delle indagini preliminari.

Sono scattati in sigilli, nelle scorse ore, su richiesta della procura, per una struttura adibita a chiosco-bar ricadente sul territorio al confine tra Otranto e Sant'Andrea di Melendugno, su un'area di circa 270 metri quadri, per la quale sono stati ipotizzati reati ai danni dell'ambiente e del territorio, oltre che edili. Il personale della guardia costiera idruntina ha dato infatti esecuzione al decreto emesso del gip del tribunale di Lecce con il quale è stato disposto il sequestro preventivo dell'esercizio commerciale.

Le operazioni relative all'applicazione della misura cautelare, richiesta dalla procura, sono scaturite dalle indagini operate dagli uomini del Nucleo operativo di polizia ambientale della guardia costiera di Otranto. Secondo quanto reso noto dalla capitaneria, grazie a tali accertamenti, è stato possibile desumere responsabilità in capo a sei individui che, a vario titolo, avrebbero contribuito alla realizzazione dell'abuso contestato e ritenuto "lesivo in particolare delle vigenti disposizioni di legge in materia di valutazione d'incidenza ambientale".

2-221-12

Sulla base degli accertamenti operati dagli ufficiali di polizia giudiziaria, il pubblico ministero titolare dell'indagine ha iscritto i sei soggetti nel registro degli indagati per aver commesso, tra l'altro, "violazioni dei vincoli paesaggistici, della normativa edilizia e deturpamento di bellezze naturali". Ulteriori accertamenti sono ancora in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazioni ambientali ed edilizie, scattano sigilli per chiosco-bar sul litorale

LeccePrima è in caricamento