Cronaca Castro

Violazioni della sorveglianza speciale, torna in carcere “Giancarlo il napoletano”

I carabinieri dell’aliquota operativa del Nor di Tricase hanno eseguito l’ordinanza del tribunale sorveglianza per il 51enne residente a Castro e coinvolto in diverse operazioni antidroga. Dovrà scontare un anno e nove mesi. A Lecce arrestato Giuseppe Castelluzzo

CASTRO - Le violazioni imposte dal tribunale di sorveglianza sono state puntualmente disattese secondo quanto accertato dai carabinieri, e per Carlo Squittino, 51anni, alias “Giancarlo il napoletano”che  vive a Castro ormai da svariati anni, si sono riaperte le porte del carcere. L’arresto è stato eseguito nelle scorse ore dai militari dell’aliquota operativa del Nor della compagnia di Tricase che hanno eseguito la relativa ordinanza emessa dal tribunale di sorveglianza.

L’attività d’indagine svolta dai militari hanno portato a verificare una serie di ripetute e accertate violazioni imposte dall’autorità giudiziaria nei confronti di Squittino che nonostante la sorveglianza speciale, che prevedeva nel suo caso anche l’obbligo di dimora nel comune di residenza, sembra che non abbia perso le sue abitudini che in questi anni lo hanno visto coinvolto e inquisito in alcune delle più importanti operazioni antimafia del territorio, “Eclissi” e “Battleship”, e legate all’attività del traffico di stupefacenti.   

Squittino dovrà ora scontare una pena residua di un anno e nove mesi. Dopo le formalità di rito è stato trasferito presso il carcere di Borgo San Nicola.

A Lecce invece, nel pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Santa Rosa hanno arrestato il 40enne, Giuseppe Castelluzzo, volto già noto alle cronache quale autore di alcune rapine consumate in città. Proprio dagli accertamenti su uno degli episodi consumati nel dicembre del 2019, che hanno accertato l’aggravamento delle responsabilità a carica dell’uomo, è stata disposta una nuova misura cautelare in carcere. Espletate le formalità di rito Castelluzzo è stato trasferito a Borgo San Nicola a disposizione dell’autorità giudiziaria.       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violazioni della sorveglianza speciale, torna in carcere “Giancarlo il napoletano”

LeccePrima è in caricamento