Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Violenta aggressione alla moglie e agli agenti, in manette un 24enne brasiliano

Un uomo di 24 anni di origine brasiliana è stato arrestato dagli genti del commissariato di Taurisano. L'uomo dopo ha colpito la moglie facendola cadere e urtare violentemente la testa contro il muro. poi si è scagliato contro gli agenti intervenuti dopo la chiamata della vittima

LECCE – Il nuovo anno è cominciato così com’era finito, tra botte, minacce e insulti. Un clima di terrore tra le mura domestiche, interrotto dagli agenti di polizia del commissariato di Taurisano, diretto Salvatore Federico. L’intervento è scattato ieri sera quando, al culmine dell’ennesimo episodio di violenza, una donna ha chiamato la polizia denunciando un’aggressione fisica e verbale nei suoi confronti da parte del marito, che l’aveva schiaffeggiata, minacciata di morte e strattonata, facendola cadere e urtare violentemente la testa contro il muro, provocandole lesioni giudicate guaribili in sette giorni.

Protagonista di questo ennesimo caso di violenza familiare, J.M., 24enne brasiliano, che ha reagito con violenza all’intervento degli agenti, procurando loro lesioni con sette giorni di prognosi. Al termine della colluttazione i poliziotti sono riusciti a bloccare il 24enne e arrestarlo per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane straniero è accusato di aver sottoposto la convivente a continue vessazioni, tali da cagionare sofferenza non solo alla stessa ma anche ai due figli minori alla cui presenza avvenivano i continui episodi di violenza.

Su disposizione del magistrato di turno, il 24enne è stato tratto in arresto e sottoposto agli obblighi dei domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta aggressione alla moglie e agli agenti, in manette un 24enne brasiliano

LeccePrima è in caricamento