rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Leuca / Via 20 Settembre

Aggredita in centro, arrestato per tentata violenza sessuale

Il fatto in via XX Settembre. La vittima è una 66enne, che è stata condotta al "Vito Fazzi" di Lecce. Subito fermato e condotto in caserma un cittadino africano. Nella notte la denuncia della vittima. E scatta l'incriminazione

 

LECCE – Aggredita in pieno centro da un uomo, forse senegalese o nigeriano, che è stato fermato e condotto in caserma per accertamenti. La vicenda s’è consumata nel pomeriggio di oggi in via XX Settembre, strada che rasenta uno dei muri di cinta dello storico istituto leccese gestito dalle suore Marcelline e che confluisce su viale Otranto, all’altezza del Monumento ai Caduti.

Vittima, una donna di 66 anni originaria del nord Italia, ma da anni residente a Lecce da anni, che sarebbe stata avvicinata e importunata dallo straniero, con tale violenza da richiedere l’intervento dei sanitari. La donna sarebbe stata strattonata e scaraventata per terra. Alla base, un tentativo di violenza sessuale, secondo quanto denunciato. Solo le urla disperate hanno fatto allontanare il presunto assalitore.

Alcuni passanti, attirati a loro volta dalle grida, hanno poi avvisato il 118 e sul posto è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile di Lecce. Sulla scorta delle prime testimonianze, i militari hanno fermato l’extracomunitario, che, a quanto pare, non era riuscito a fare molta strada ed abbandonare del tutto la zona.

La 66enne, soccorsa anche dalla figlia, accorsa sul luogo, è stata condotta presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. L’uomo invece, portato in caserma, è stato ascoltato, anche nel tentativo di identificarlo compiutamente. Sul terminale Afis delle forze dell’ordine è risultato con diversi alias, registrato più volte come nigeriano e in qualche occasione come senegalese. L'arresto è scattato nella notte, dopo che la donna ha sporto denuncia, illustrando i fatti e spiegando che avrebbe subito un tentativo di stupro. L'arrestato, 34enne, risponde al nome di Khal Abdel Shaid, e sarebbe nigeriano.

Maggiori particolari nelle prossime ore, dopo una conferenza stampa presso il comando provinciale dei carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredita in centro, arrestato per tentata violenza sessuale

LeccePrima è in caricamento