rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Melissano / Via Leonardo Da Vinci

Violenta rapina in tabaccheria, rapinatore acciuffato dopo pochi minuti

Le drammatiche sequenze della rapina sono rimaste ben impresse sul nastro di videosorveglianza interno della tabaccheria di via Leonardo da Vinci, a Melissano. E in arresto è finito Antonio Russo, 32enne del posto. Il coltello era sul balcone e gli abiti in lavatrice. Lievi ferite per la vittima

MELISSANO – Le drammatiche sequenze della rapina sono rimaste ben impresse sul nastro di videosorveglianza interno della tabaccheria di via Leonardo da Vinci, a Melissano. E in arresto è finito Antonio Russo, 32enne del posto.

Tutto è avvenuto questa mattina, quando i carabinieri della stazione di Melissano sono intervenuti per dare la caccia a un giovane che, con volto coperto e armato di un grosso coltello, aveva fatto irruzione, minacciando il dipendente presente in quel momento e usando anche violenza fisica per sopraffarlo, tanto che il malcapitato è caduto sul pavimento.

In questo modo, il rapinatore è riuscito a impossessarsi di diverse banconote custodite in più cassetti (la somma precisa è da quantificare), allontanandosi in fretta a piedi.                                                                                               

I militari, dalla descrizione fornita dalla vittima, da altre testimonianze raccolte e dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, hanno raccolto elementi tali da far cadere i sospetti subito in capo a Russo, personaggio già noto.

RUSSO Antonio-4Svolta una perquisizione domiciliare, sul balcone nei pressi del secchio per la raccolta dei rifiuti, i carabinieri hanno trovato il coltello che si presume sia stato utilizzato per la rapina. Gli indumenti erano invece finiti dritti a mollo, nel cestello della lavatrice. Il tutto è ovviamente finito sotto sequestro. Addosso aveva anche soldi, che potrebbero essere parte del bottino.

Il dipendente della tabaccheria, in seguito visitato dai sanitari, è stato giudicato guaribile in pochi giorni. Il pm di turno, Carmen Ruggiero, ha disposto che fosse condotto in carcere.

E con quest'arresto eseguito dai militari melissanesi, che hanno avuto l'intuizione giusta e raccolto prove fondamentali nel giro di pochi minuti, è già il secondo malfattore bloccato subito dopo l'azione, come avvenuto a Corigliano d'Otranto poco prima dell'alba, quando l'autore di un furto è stato acciuffato da un vigilante, accerchiato da altri cittadini, e consegnato nelle mani dei militari di Maglie. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta rapina in tabaccheria, rapinatore acciuffato dopo pochi minuti

LeccePrima è in caricamento