rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Violento scontro tra autocarro e vettura, conducenti feriti e trasportati in ospedale

L’impatto tra una Citroen e un furgone si è verificato intorno alle 14 sulla statale 7ter a pochi metri dal campo sosta Panareo. Uno dei conducenti incastrato nelle lamiere ed estratto dalla cabina dai vigili del fuoco. Corsa in ambulanza in codice rosso. Rilievi della polizia locale

LECCE - Mancavano una manciata di minuti alle 14 quando sulla statale 7ter, nel tratto della Lecce-Campi a meno di un chilometro dal campo sosta Panareo, un violento scontro ha interessato due veicoli che viaggiavano in direzione opposta. Coinvolti nell’incidente una Citroen C3, condotta da un 28enne di Vernole, e un autocarro Iveco che, per cause ancora in fase di ricostruzione e accertamento, si sarebbero scontrate frontalmente.

IMG-20220108-WA0013-2

Completamente accartocciata nella parte anteriore la vettura, mentre l’autocarro, dopo l’impatto, è terminato fuori dalla carreggiata finendo la sua corsa in un uliveto della zona. All'arrivo sul posto dei mezzi di soccorso il conducente del furgone era ancora incastrato nelle lamiere della cabina di guida, mentre quello dell'autovettura era già stato tirato fuori dall’abitacolo. 

I vigili del fuoco hanno provveduto a liberare il conducente dell’autocarro, un 75enne di Arnesano, per poi affidarlo alle cure del personale del 118 già giunto sul posto. Entrambi i feriti sono stati poi trasportati in ospedale, in ambulanza, al Vito Fazzi di Lecce. Il più grave, il ragazzo alla guida della Citroen, in codice rosso, l'autista del camion in codice giallo. Come da prassi entrambi sottoposti anche ai test alcolemici e tossicologici. 

Per i rilievi e la ricostruzione della dinamica e per disciplinare anche il traffico sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Lecce. 

IMG-20220108-WA0014-2   
           

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento scontro tra autocarro e vettura, conducenti feriti e trasportati in ospedale

LeccePrima è in caricamento