Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

La Capitaneria festeggia il 148esimo “compleanno”. Il comandante Angrisano a Gallipoli

Per la commemorazione nazionale, la sede della Città Bella è stata raggiunta dal comandante generale del corpo, poi diretto a Lampedusa. Le due località sono state scelte perché accomunate dalla condivisione dell’esperienza dei migranti che, dagli anni Novanta, si sono succeduti incessantemente

Foto di repertorio

GALLIPOLI – Sono 148 anni dalla sua costituzione, e il corpo della Capitaneria di porto ha festeggiato, come in tutta la nazione, nel migliore dei modi. A Gallipoli, in particolare. Con la visita dell’ammiraglio ispettore capo Felicio Angrisano, comandante generale del corpo delle Capitanerie di porto e guardia costiera.

Dapprima la visita alla Città Bella del Salento, dove ha incontrato anche il procuratore capo della Repubblica, Cataldo Motta, prima di “volare” a Lampedusa, per condividere un momento di festa e di impegno assieme ai colleghi chiamati quotidianamente ad affrontare, in delicate attività di soccorso, le emergenze legate all’incessante flusso migratorio proveniente in particolare dal Nord Africa, testimoniando la vicinanza di tutti i militari del Corpo ai militari  impegnati in “prima linea”.

 Un luogo, quello siciliano, che richiama anche il borgo ionico, posto di frontiera come Lampedusa, e accomunato dai numerosi sbarchi che, a partire dagli anni Novanta, si sono susseguiti incessantemente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Capitaneria festeggia il 148esimo “compleanno”. Il comandante Angrisano a Gallipoli

LeccePrima è in caricamento