Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

"Visita" dei ladri in casa: rubano ori per 30mila euro

Furto perpretato in casa di un pensionato 69enne di Veglie. Alcuni ignoti sono entrati dal retro, quando l'uomo era assente, mettendo a soqquadro la stanza da letto. Sapevano bene quando e dove agire

Si sono introdotti in casa sua in un arco temporale che va dalle 18 alle 21. Tre ore. Tante sono quelle in cui l'abitazione di un pensionato 69enne di Veglie è rimasta incustodita. Né lui, né altre persone della sua famiglia si trovavano all'interno, o comunque nei dintorni. Ed al rientro, in serata, l'amara sorpresa: aveva ricevuto la visita dei ladri. Professionisti? Molto probabilmente persone che sapevano dove e quando colpire. E soprattutto cosa cercare. Non è da escludere che nei giorni precedenti abbiano tenuto sott'occhio l'abitazione, per studiare le abitudini del pensionato e della sua famiglia. E poi entrare di soppiatto e fuggire via con monili in oro e gioielli per un valore consistente: si calcola che il danno ammonti a circa 25-30mila euro.

L'uomo, una volta verificato quanto gli era stato sottratto, ha sporto denuncia ai carabinieri della stazione locale, dove s'è recato intorno alle 22, circa un'ora dopo l'amara sorpresa. In base ai primi accertamenti effettuati dai militari, i ladri sono entrati in casa forzando una porta in alluminio che dà accesso ad un ingresso secondario, che sorge sul giardino retrostante. Da qui, sono entrati in camera da letto, messa letteralmente a soqquadro. L'unica stanza ad essere "visitata", oltretutto. Segno evidente che i ladri sapevano perfettamente dove cercare. I gioielli rubati, ricordi di famiglia dell'uomo, sono parzialmente coperti da assicurazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Visita" dei ladri in casa: rubano ori per 30mila euro

LeccePrima è in caricamento