Scu, caso Regoli e immigrati: comandante dell’Arma si complimenta coi militari salentini

Il generale franco Mottola, comandante interregionale, ha raggiunto i carabinieri del comando provinciale leccese. Si è complimentato, in particolare, per il recente blitz a Squinzano, per le indagini sull’omicidio Regoli da parte della compagnia di Casarano e per la gestione degli sbarchi da parte dei militari di Tricase

Un momento della visita di ieri

LECCE – Una giornata importante nell’Arma. Nella mattinata di ieri, il generale Franco Mottola, comandante interregionale carabinieri “Ogaden”, con competenza su Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise, ha raggiunto il comando provinciale di Lecce.

L’ufficiale generale, accolto dal comandante provinciale dell’Arma, Nicodemo Macrì, ha incontrato i carabinieri dei vari reparti speciali e una delegazione dei comandanti di stazione. Mottola ha espresso a tutto il personale il proprio apprezzamento per l’impegno e la dedizione profusi nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio, di contrasto ad ogni forma di criminalità comune ed organizzata e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

In particolare, si è complimentato per la recentissima operazione condotta dal comando provinciale sul territorio di Squinzano, a conclusione di un più ampio sforzo investigativo che riguarda le sei compagnie del territorio salentino. Il generale ha anche incontrato il prefetto di Lecce, Giuliana Perrotta, il presidente della Corte d’Appello, Marcello Dell’Anna, il procuratore generale presso la Corte d’Appello, Giuseppe Vignola, e il procuratore capo della Repubblica di Lecce, Cataldo Motta.DSC_8787-2

La visita è successivamente proseguita presso la compagnia di Casarano. Qui, il generale ha riconosciuto l’ininterrotto impegno investigativo da parte dei militari nel ricercare il responsabile dell’omicidio Regoli. E, successivamente, a Tricase, vera e propria “porta d’ingresso” in Italia e quindi territorio di notevole importanza strategica per la sicurezza e per la gestione dell’emergenza immigrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento