Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

"Vita dura" per gli ambulanti: giro di vite in città

Controlli a tappeto in città nel pomeriggio contro i commercianti abusivi. La stretta ha interessato le vie del centro di Lecce con un sequestro di merce contraffatta nei confronti di un giovane

"Tempi di magra" per i commercianti illegali in città. Pomeriggio di controlli contro i venditori abusivi che immettono in particolare lungo le vie del centro storico del capoluogo salentino, merce contraffatta. I carabinieri della Compagnia di Lecce hanno predisposto un servizio mirato setacciando palmo palmo le principali postazioni tradizionalmente utilizzate dai commercianti abusivi.

I militari, già nei mesi scorsi, avevano monitorato il fenomeno, riuscendo a sequestrare una corposa quantità di merce taroccata prima che venisse immessa sul ciuruito legale e avevano denunciato una decina di persone. Questo pomeriggio, lungo i marciapiedi che si affacciano su Piazza Mazzini, i militari, coadiuvati dagli agenti della polizia municipale, hanno requisito una decina di borse false delle più importanti case dell'alta moda italiana e straniera: ad una prima fugace occhiata, apparivano originali, per la certosina precisione con la quale erano state riprodotte.

La merce era stata esposta da un cittadino extracomunitario, le cui generalità sono tuttora incerte perchè risultato privo di documenti. Nella giornata odierna i Carabinieri della Compagnia di Lecce hanno svolto un controllo nei confronti dei venditori abusivi che immettono sul mercato, in particolar modo tra le vie del centro storico del capoluogo salentino, la merce contraffatta.

Altre pattuglie dislocate sul territorio comunale hanno provveduto ad eseguire un controllo a tappeto, identificando e controllando oltre 50 autoveicoli. A 5 automobilisti è stata ritirata la carta di circolazione. Gironzolavano senza il previsto contrassegno assicurativo e senza la revisione del mezzo. A 14 di loro sono state elevate delle contravvenzioni al codice della strada per varie violazioni; infine sono state controllate anche 23 persone sottoposte agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vita dura" per gli ambulanti: giro di vite in città

LeccePrima è in caricamento