Yacht in avaria in alto mare, soccorsi quattro slovacchi

Giornata molto tormentata in mare ieri nel basso Salento. Nelle stesse ore dello sbarco di migranti, anche un barca con il motore in fumo a 10 miglia da Torre Vado

MORCIANO DI LEUCA – Ancora un’imbarcazione in difficoltà, il secondo caso in una decina di giorni, dopo il salvataggio di sei tedeschi al largo di Santa Maria di Leuca.

Ieri, dunque, sono stati salvati altri quattro naviganti con lo yacht in avaria. Si tratta di slovacchi, che si trovavano a circa 10 miglia a sud ovest di Torre Vado, marina di Morciano di Leuca. Tutto questo, mentre quasi nelle stesse ore, in un altro punto del Capo di Leuca, si consumava un altro caso, l’abbordaggio del barcono con 113 migranti stipati a bordo.

Insomma, ieri nelle acque del basso Salento è stata una gioranta davvero tormentata e solo in serata si è messa la parola fine anche all’intervento condotto dai militari dalla guardia costiera sulla motovedetta Cp 886 di Santa Maria di Leuca che hanno dovuto soccorrere uno yacht di 22 metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta ricevuta via radio dall’ufficio locale marittimo di Santa Maria di Leuca, ha innescato l’immediato coordinamento dell’emergenza da parte della sala operativa della capitaneria di porto di Gallipoli che ha disposto l’intervento di due motovedette.

Dopo circa 30 minuti dalla chiamata di soccorso, lo yacht è stato intercettato. La motovedetta ha scortato a lento moto l’imbarcazione da diporto fino al porto più vicino, quello di Santa Maria di Leuca. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle prossime ore, anche in considerazione dell’eccessivo fumo prodotta dall’imbarcazione che richiesto assistenza, i militari della guardia costiera accerteranno le cause che hanno determinato l’avaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento