Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Via Giuseppe Libertini

Piazza Duomo “indossa” le scarpe rosse, per dire no alla violenza

Centinaia di donne si sono presentate, a partire dalle 10 di questa mattina, nel centro storico, portando le proprie calzature per partecipare all'iniziativa itinerante "Zapatos rojos", ideata all'artista messicana Elina Chauvet

Un momento dell'iniziativa

LECCE- Dopo Milano e Genova, è toccato a Lecce. A Partire dalle 10 di questa mattina, infatti, piazza Duomo è stata invasa da decine e decine di paia di scarpe femminili. Tutte di colore rosso. Non l'occasione per disfarsene, bensì un modo per creare una catena femminile invisibile, ma al contempo robusta.

Il progetto internazionale di arte itinerante, denominato “Zapatos rojos”, ad opera dell’artista messicana Elina Chauvet, e curato da Francesca Guerisoli, è stato previsto fino alle 18 di questo pomeriggio, per urlare un collettivo “No” alla violenza sulle donne.

L’iniziativa è stata promossa dalla consigliera di parità della Provincia, Alessia Ferreri, in collaborazione con la Commissione provinciale alle Pari Opportunità provinciale e la Fidapa, Federazione italiana donne arti professioni affari di Lecce.

L’originale installazione, creata da ogni singola partecipante che ha aderito all’evento, portando il proprio paio di calzature in tinta rossa, simboleggia “un’ideale marcia di donne assenti per dire basta alla violenza di genere”, come ha spiegato, nei giorni scorsi, la consigliera Ferreri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Duomo “indossa” le scarpe rosse, per dire no alla violenza

LeccePrima è in caricamento