menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calzoni fritti, ecco la ricetta di una tipicità pugliese

Sfiziose mezzelune dorate, ripiene di pomodoro e mozzarella. Curiosi di prepararli? Non ne saprete più fare a meno

Dei calzoni esistono molte varianti, ma vi proponiamo la ricetta originale. Prima di tutto preparerete la pasta e, mentre questa lieviterà, vi occuperete della scelta della materia prima per il ripieno. I pomodori, che siano ciliegino o datterino, devono essere freschi e gustosi. Per la mozzarella, scegliete quella che preferite, ma deve essere filante.

Una volta farciti e ben sigillati, friggerete i vostri calzoni al pomodoro in olio bollente e li servirete tiepidi. Una vera bontà adatta a tutte le occasioni.

Procedimento

Prima di tutto sciogliete il lievito con poca acqua tiepida. Setacciate la farina sulla spianatoia, fate la fontana e versate al centro il lievito diluito, due cucchiai d'olio, il sale e, poco alla volta, acqua tiepida quanto basta per ottenere una pasta piuttosto morbida. Impastate energicamente per 10 minuti, quindi raccogliete l'impasto a palla, sistematelo in una ciotola, copritelo con un canovaccio piegato in quattro e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido fino a quando sarà raddoppiato di volume.

Adesso occupatevi della farcia. Lavate i pomodori, divideteli in due, privateli dei semi e spezzettateli, quindi salateli e metteteli in un colapasta perché perdano parte dell'acqua di vegetazione. Tagliate a dadini la mozzarella Quando la pasta è pronta, stendetela con il matterello ottenendo un foglio con uno spessore di mezzo centimetro scarso. Ricavatene dei dischi di 10 centimetri di diametro. Distribuite su questi dischi di pasta i pomodori e la mozzarella. Insaporite il tutto con una macinata di pepe e piegate a mezzaluna.

Premete la pasta tutto intorno e sigillate le mezzelune passando sul bordo la rotella dentata. Quando i panzerotti al pomodoro saranno tutti pronti, friggeteli in abbondante olio caldo (160°) e scolateli quando saranno color oro chiaro. Metteteli ad asciugare su un doppio foglio di carta da cucina e, poco dopo, serviteli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento