menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orecchiette con cardi e polpettine di salsiccia, gusto salentino

Quelle di orzo sono certamente rappresentative del Salento e la signora Laura spiega come realizzarle e portare in tavola un sapore intenso

Anche se il cardo ha l’aspetto poco attrattivo e un gusto amarognolo, con la ricetta della signora Laura Innocenzi vi leccherete i baffi. Come si fanno le orecchiette e le polpettine di salsiccia? Ecco a voi la ricetta di un piatto della stagione ricco di gusto.

Ingredienti per quattro persone

orecch crude-2 Per le orecchiette

Su una spianatoia versare 400 grammi di farina di orzo, 100 grammi di semola e un pizzico di sale. Iniziare a impastare con le mani versando acqua a temperatura ambiente, finché l'impasto non risulterà morbido, quindi trasformarlo in orecchiette.

Per le polpettine

Impastare 250 grammi di polpa di salsiccia di maiale, mezzo panino in ammollo nel latte, 50 grammi di parmigiano grattugiato e 50 grammi di pecorino, un uovo, uno spicchio d'aglio sminuzzato, origano, sale e pepe. Lasciar riposare l'impasto per un'ora in frigo poi formare delle polpettine grandi quanto una noce, infine friggerle in olio di arachide lasciandole un po' indietro con la cottura.

Per i cardi

Occorre provvedere alla pulizia dei cardi che risulta un po' laboriosa, una volta mondati tenerli in ammollo con acqua e limone. Lessarli in abbondante acqua salata, l'acqua di cottura tenetela da parte. In una pentola larga far soffriggere abbondante olio evo, al quale aggiungere un battuto di aglio, cipolla e prezzemolo. Versare 400 grammi di cardi lessi, aggiustare di sale e pepe, lasciare stufare. Quando i cardi sono quasi cotti, unire le polpettine, far cuocere ancora per qualche minuto.

Lessare le orecchiette di orzo nell'acqua salata della cottura dei cardi, scolarle e condirle con i cardi e le polpettine. Se gradita una spolverata di pecorino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento