rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cucina

Polpettone freddo di tonno e patate

Con carotine e fagiolini, in panatura di tarallini, è la versione senza cottura e senza carne del classico polpettone

Questa ricetta gustosa e facilissima da preparare è molto veloce. Per un pranzo stuzzicante in famiglia, con questo secondo piatto si va sul sicuro. Ecco la ricetta del polpettone di tonno e patate

Ingredienti

  • 500 g di patate
  • 320 g di tonno in scatola sott’olio
  • 100 g di formaggio spalmabile
  • prezzemolo fresco
  • 2 carote
  • 10-15 fagiolini già lessati
  • 150 g di tarallini
  • la buccia di 1 limone non trattato
  • 1 cucchiaino di capperi sott’aceto
  • 1 cucchiaino di olive taggiasche denocciolate
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • 1 noce di burro

Procedimento

La prima cosa da fare per preparare il vostro polpettone freddo di tonno e patate consiste nel far lessare le patate in acqua bollente per 20 minuti, fino a completa cottura. Nel frattempo, pulite le carote, poi tagliatele a bastoncini per poterle saltare in padella con una noce di burro, avendo cura di farle restare croccanti e dorate.

Sbucciate le patate ancora calde. Con lo schiacciapatate riducetele a una polpa morbida dentro una terrina. Unitevi il tonno sgocciolato e sbriciolato, un po’ di sale e il formaggio spalmabile, anch’esso sgocciolato dal siero. Tritate del prezzemolo fresco, unitelo all’impasto e amalgamate bene con una forchetta.

Stendete un foglio di alluminio riciclato, spennellatelo con dell’olio e quindi sistemate al centro del foglio un po’ dell’impasto: disponete, nel senso della lunghezza, i bastoncini di carota e i fagiolini già lessati. Aggiungete altro impasto e ripetete l’operazione fino a realizzare un polpettone ovale. A questo punto avvolgetelo nel foglio di alluminio e fate riposare in frigorifero per due ore circa.

Nel frattempo, preparate la panatura: unite in un frullatore i tarallini, la buccia di limone, il prezzemolo fresco, le olive e i capperi ben sgocciolati. Frullate gli ingredienti brevemente, la panatura dovrà restare grossolana.

Per concludere la preparazione del polpettone, tiratelo fuori dal frigorifero, aprite il foglio di alluminio e rimuovetelo con cura. Stendete la panatura sopra il polpettone e premete fino a quando sarà ben aderente. Ora potete tagliare a fette il vostro polpettone freddo di tonno e patate e servirlo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polpettone freddo di tonno e patate

LeccePrima è in caricamento