rotate-mobile
Economia

Sei Comuni per il Distretto urbano del commercio: nel protocollo anche un paese brindisino

La firma dell’accordo nella mattinata di oggi, a Lecce, presso gli uffici locali dell’ente regionale

LECCE  - Si uniscono le forze per potenziare l’economia. Nella mattinata di oggi, negli uffici della Regione Puglia a Lecce, è stato infatti firmato il protocollo per il Distretto urbano del commercio, che connetterà i comuni di Veglie, Campi, Guagnano, Carmiano e adesso anche Salice Salentino e San Pancrazio Salentino.

Il Duc è stato così allargato, unendo i comuni di due province differenti, Lecce e Brindisi, in un'ottica di condivisione, collaborazione, a totale sostegno e interesse del territorio. Insieme ai sindaci dei Comuni interessati, anche Confcommercio, Confesercenti e l'assessore regionale Alessandro Delli Noci.

438088929_315297064925697_7416537061502186121_n

“Il distretto ha ampliato la sua compagine, potremo condividere le strategie di sviluppo commerciale e pianificarle su un territorio più vasto, allargato, che comprende circa 50mila abitanti”, commenta la sindaca di Veglie, MariaRosaria De Bartolomeo.

“Un passo significativo verso la crescita della nostra terra e del suo tessuto economico produttivo. L’ampliamento del DuC conferma la necessità di concepire il territorio come diffuso, consorziato, più forte e più competitivo”, sono invece le parole del sindaco di Salice Salentino, Mimino Leuzzi.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei Comuni per il Distretto urbano del commercio: nel protocollo anche un paese brindisino

LeccePrima è in caricamento