Economia

Metalmeccanici in sciopero: in provincia adesione fino al 90 percento

I segretari di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil soddisfatti del risultato raggiunto: “Ciò dimostra l’impegno dei lavoratori nel sostenere la battaglia per il contratto nazionale”

Il presidio nella zona industriale.

LECCE – I lavoratori metalmeccanici, chiamati a raccolta dai sindacati di categoria, hanno incrociato le braccia per quattro ore, questa mattina, in segno di protesta contro il mancato accordo sul contratto nazionale.

Le segreterie di Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil si  sono dette pienamente soddisfatte per la riuscita dello sciopero generale unitario: l’adesione ha infatti toccato punte del 90 percento. “Un risultato significativo – hanno dichiarato i segretari generali Annarita Morea Fiom, Maurizio Longo Fim e Piero Fioretti Uilm – che dimostra come i lavoratori, nonostante le tante situazioni di crisi nel nostro territorio, sostengano con determinazione la battaglia per il contratto collettivo nazionale di lavoro”.

Queste le adesioni nel dettaglio di alcune aziende in provincia di Lecce: Alcar 82 percento, Rossi 70 percento, Cog 48 percento, ZincoCam 72 percento, Meccanica Meridionale 90 percento, Olc 71 percento, NtC 68 percento. È stata buona anche la presenza al presidio organizzato nella zona industriale di Lecce.

Con questo sciopero, che ha avuto il pieno consenso e la convinta adesione dei lavoratori, Fim Fiom e Uilm confermano con decisione la volontà di andare avanti con le richieste nei confronti di Federmeccanica e Assistal per realizzare un buon contratto per tutti i metalmeccanici.

“Confermiamo inoltre la nostra disponibilità a proseguire il confronto su tutti i temi, ribadendo che vogliamo realizzare un vero rinnovamento per determinare le condizioni per nuovi investimenti, una nuova politica industriale a salvaguardia di occupazione salario e diritti, un nuovo sistema di inquadramento, riaffermare il valore di due livelli di contrattazione nazionale e aziendale territoriale  e di un nuovo sistema di relazioni sindacali per i lavoratori e per le imprese”, hanno concluso i tre segretari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metalmeccanici in sciopero: in provincia adesione fino al 90 percento

LeccePrima è in caricamento